Buona prova dei nostri U14 a Siena

Siena, 18 febbraio 2017

Gabriele, Tommaso e Matteo in attesa di cominciare le dirette

Gabriele, Tommaso e Matteo in attesa di cominciare le dirette

E finalmente, gara fu! Questo febbraio che doveva essere pieno di appuntamenti, alla fine si è ridotto alla sola gara di Siena, che inizialmente non era nemmeno stata inserita nella nostra programmazione stagionale. Tra le gare saltate per malanni (Bolzano), intemperie (Rapallo) e spostamenti (Como), alla fine siamo riusciti a ripescare questa terza prova del Trofeo del Granducato, che ha dato la possibilità di potersi mettere nuova esperienza nel bagaglio schermistico dei nostri atleti più piccoli.

Competizione sicuramente di alto livello, già solo per il fatto di svolgersi in una regione come la Toscana, dove i numeri nel fioretto non mancano di certo. E qui va il nostro applauso al comitato regionale toscano, un esempio che andrebbe imitato anche in altri lidi.

Primi a salire in pedana i nostri “maschietti” Matteo e Tommaso, in gara assieme ai Gabriele che è nei “giovanissimi”. Le gare fuori dal ranking prevedono categorie accorpate, giusto per aumentare il livello di difficoltà per i più piccoli! Bravo Matteo che concludeva il girone con 2 vittorie, per lui dopo pochi mesi di scherma una bella gara, con un crescendo di assalto in assalto. Benino Tommaso, che patisce un pochino più degli altri l’emozione delle primissime gare (la prima veramente importante), ma un assalto lo porta a casa lo stesso. Si rifà con le dirette Gabriele, che nella prima fase non riusciva a vincere che il solito assaltino, e da lui si comincia ad aspettarsi qualcosa in più visto che siamo al 3 anno di attività. Ma la prima diretta era vinta bene, almeno siamo riusciti ad entrare nel tabellone da 32. Si fermava al turno prima Tommaso, mentre Matteo ci entrava di diritto, salvo poi non riuscire a dare molto filo da torcere al più esperto Cutillo di Prato. Bravi comunque i nostri più piccoli, hanno affrontato la gara con coraggio ed hanno provato a fare tutto quello che ne hanno finora appreso. Siamo sicuri che con il proseguo della stagione sapranno salire ancora di più nelle classifiche.

A seguire i più grandi delle categorie accorpate “ragazzi/allievi”. Giulio è stato il migliore della combriccola, superando la prima diretta con un perentorio 15-2 al pisano Martinelli. Il turno dopo era però il savonese Satta ad infliggere al nostro il medesimo punteggio, fermando la sua gara al 26° posto. Tutte sconfitte nel girone per Ale G, anche se almeno ha provato a combattere, riuscendo a non terminare mai assalti con sconfitte a zero. La gara finiva alla prima diretta, assalto nel quale Ale non riesce proprio a trovare la calma. Questa volta malissimo Ale M, un passo indietro rispetto alle ultime gare, ma soprattutto terminare un girone con 1 solo punto all’attivo è veramente troppo poco. Quello che è parso anche in questa occasione è che ai ragazzi più grandi manchino grinta e autostima. Troppo spesso affrontano gli avversari con paura, ed a tratti quasi rassegnazione. Bisognerà lavorare su questi aspetti fondamentali dello sport, perchè non siamo inferiori a nessuno e possiamo fare bene contro chiunque, a patto però di crederci veramente.

Per le categorie U14 prossima gara l’11 marzo a Desio, e poi partirà il decisivo rush finale, con il trittico delle gare più importanti della stagione: Riccione (Gran Prix Kinder), Casale e il campionato Italiano…… C’moooon Ramon!!

La gallery con le foto della gara di Siena

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>