A Rapallo vince Luca, terzo Matteo. I cadetti in pedana a Roma

Rapallo/Roma 19 gennaio 2020

La premiazione di Rapallo con Luca vincitore, Matteo al terzo posto e Tommaso al settimo

La premiazione di Rapallo con Luca vincitore, Matteo al terzo posto e Tommaso al settimo

Doppio appuntamento nello stesso giorno per gli atleti del Circolo. Gli under14 hanno partecipato al Trofeo Antico Castello a Rapallo, come da consolidata tradizione, mentre i Cadetti si sono cimentati a Roma nella seconda prova Nazionale di categoria.

Nella gara ligure abbiamo avuto una buona prestazione compelssiva da parte di tutto il gruppo che ha partecipato. Il lavoro della prima parte della stagione, teso a raggiungere la migliore prestazione possibile per ognuno durante il prossimo Gran Premio Giovanissimi, sta cominciando a vedersi. Ovviamente ognuno ha i suoi tempi, dettati sia dagli anni di scherma cha ha alle spalle, che soprattutto sulla frequenza agli allenamenti, che determina in qualcuno miglioramenti più rapidi e/o evidenti, rispetto ad altri. Questo determina una apparente disomogeneità nei piazzamenti, che però non determina la prestazione in senso assoluto

Fatta questa doverosa premessa, i complimenti maggiori vanno al solito terzetto dei più grandi: Luca, Matteo e Tommaso, questa volta in rigoroso ordine di classifica. Luca ha vinto la gara, aprendo il 2020 nel migliore dei modi, e dando continuità alla buona prova offerta a La Spezia nell’ultima uscita nazionale dello scorso anno. Matteo torna sul podio dopo 2 anni, e l’ultima volta fu proprio alla gara di Rapallo, e dopo una stagione travagliata da tanti infortuni, tanto da dovere saltare la preparazione estiva e tutto il primo mese di questa stagione, è una iniezione di fiducia che aiuta sempre. Bravo anche Tommaso, che conferma lo stesso piazzamento dello scorso anno, ritornando tra i primi 8 di una gara dopo essere rimasto fuori nei primi mesi della stagione. Si deve lavorare sull’approccio alla gara, specie gli Allievi, imparando a non mollare troppo presto, e non perdersi in inutili polemiche con l’arbitro. Le dirette invece hanno evidenziato una migliore tenuta mentale rispetto a prima, ed anche dal punto di vista tattico si comincia a migliorare. Evidetemente il lavoro svolto nei workshop natalizi ha avuto un effetto positivo, e su questa strada proseguiremo. Benino anche Giancarlo e Francesco nella gara maschietti/giovanissimi. Scherma più ordinata per il secondo, più incisiva per il primo, anche se la strada da fare è tanta ci stiamo cominciando a muovere in modo positivo. Da rivedere la nostra unica bimba in gara Francesca, in competizioni con le più grandi e fortemente a corto di allenamento per infortuni vari patiti a fine anno, non ha potuto opporre una grande resistenza, è stata comunque una buona occasione di allenamento che serviva a riprendere il ritmo in vista delle prossime competizioni.

Marco (a sx) in azione durante la gara di Roma

Marco (a sx) in azione durante la gara di Roma

A Roma hanno provato a mettersi in gioco i nostri giovanissimi Cadettini Marco, Gabriele e Filippo. Tutti al primo anno nella categoria, e tutti anche all’esordio, visto che per scelta logistica si è saltata la prima prova a Bari. Mancava Lorenzo, ancora alle prese con un infortunio patito durante la gara di Asti, che lo terrà lontano ancora fino a metà febbraio. Purtroppo tutti fuori al primo turno. Marco partiva bene, vincendo i primi due assalti, ma poi si perdeva per strada, subendo pesanti sconfitte che lo tenevano tra i primi eliminati. Gabriele e Filippo riuscivano a portare a casa una sola vittoria, che gli permetteva di non restare sul fondo della classifica, ma a poco serviva ai fini della qualificazione. Aldilà del risultato nudo e crudo, qualcosa in pedana si è visto, soprattutto da parte di Marco che quest’anno ha finalmente cominciato la stagione con il piglio giusto, ed il lavoro comincia a vedersi. Per tutti loro il calendario, anche quello da rivedere ma è compito di altri non certo nostro, propone la prossima gara per il 25 aprile, per poi inanellare una serie di fine settimana consecutivi fino alla gara nazionale a squadre del campionato iitaliano di serie C.

Prossima appuntamento ufficiale 1/2 febbraio a Varese, per la seconda prova interregionale GPG, che incorciando le dita dovrebbe avere in pedana 12 atleti del nostro team agonistico. Il 15 febbraio a Firenze la categoria Ragazzi/Allievi, e dal 22 al 25 febbraio terzo modulo del nostro workshop di fioretto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>