Torino – 2a prova Interregionale GPG

Torino, 12/13 giugno 2021

Un momento della gara Giovanissimi, in uno scatto del nostro fotografo Stefano Marelli

Un momento della gara Giovanissimi, in uno scatto del nostro fotografo Stefano Marelli

Seconda e ultima gara Under14 della stagione federale, anche questa volta in palio punti utili per la qualificazione al Gran Premio Giovanissimi di Riccione, che si svolgerà a partire dal 13 ottobre prossimo. Giornata dalle condizioni proibitive quella al palazzetto Le Cupole di Via Artom a Torino, con temperature sahariane per tutte e due le giornate, e gli atleti messi a dura prova. Alla fine però ne siamo venuti fuori bene, con tre atleti a podio e altri cinque che hanno concluso nella top8 della propria categoria, su 11 partecipanti è una prova eccellente.

I podi sono arrivati da Giacomo Nota, che conferma così l’ottima prova di Collegno, nella categoria Maschietti (2010), cioè quella di esordio nel mondo agonistico della scherma. Sempre tra i più piccoli, ma questa volta nella categoria Bambine podio confermato anche per Amanda Traverso. Primo podio della carriera invece per Guido Maria Frangioni, nella categoria Giovanissimi (2009), che riscatta così la prova opaca di Collegno, e si mette al sicuro per la partecipazione a Riccione, dove certamente ci saranno anche i compagni di squadra Vincenzo Laera, che è giunto al 6° posto, e Francesco Garau, che sconfitto nel derby da Vincenzo termina all’11° posto la sua competizione. Nei top8 tripletta per i nostri atleti nella categoria Ragazzi/Allievi (2008/2007): 5° posto per Lorenzo Macera, 6° per Leonardo Naddei e 7° per Luca Juravle, nella stessa gara 11° posto per Giancarlo Fassinotti e 13° per Ramon Soncin. Sfortunata prestazione per Francesca Andruetto tra le Giovanissime, che termina con un infortuo e conseguente ritiro. Stessa sorte, per la verità, è toccata anche a Luca, già presentatosi alla gara con una gamba sola, visto che l’altra era stata vittima di un infortunio, ma visti i regolamenti di quest’anno sulla partecipazione al GPG finale, meglio tutelarsi con un piazzamento e successivo ritiro.

Non è stata nel complesso un prova fortunata, alcuni hanno subito forse troppo la tensione di una gara dove bisognava fare risultato, al contrario del recente passato dove bastava la semplice partecipazione per accedere alla fase finale. Quest’anno, causa covid, la Federscherma ha dovuto mettere un limite numerico alla partecipazione, è stata quindi la prima gara “vera” della carriera. Abbiamo avuto due ritiri di atleti che nella prima prova erano andati a podio: Luca, come detto, è stato stoico nel piazzarsi tra i primi otto, ma lì abbiamo dovuto mettere fine alla competizione, per non rischiare infortuni più seri, mentre Francesca ha affrontato la gara troppo nervosa, e l’infortunio ha contribuito in peggio sicuramente. Lorenzo ha dato veramente tutto, davanti ad un avversario sempre a podio in queste gare come il ligure Polenghi, così come anche Giacomo che ha perso a sua volta da un giovane schermitore ligure, entrambi hanno pagato la bassa partecipazione agli allenamenti, che li ha limitati oltre i giusti meriti degli avversari.

Ora ci concentriamo sulla parte di allenamenti estivi, che per gli under14 sono parte fondamentale nella preparazione per Riccione, al quale siamo fiduciosi parteciperanno tutti (incrociamo le dita), a breve sapremo con certezza.

Foto Gallery della competizione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>