RICCIONE: GRAN PREMIO GIOVANISSIMI 2021

Riccione, 9-11 ottobre 2021

Francesca impegnata nell'ultimo assalto con la jesina Fattori

Francesca impegnata nell’ultimo assalto con la jesina Fattori

Cominciano le gare della stagione 2021/22 con l’ultima gara della stagione precedente. In epoca covid può capitare anche questo. Ovviamente uno slittameno di mesi ha ovviamente mischiato le carte rispetto ad una gara che, normalmente, veniva disputata come chiusura della stagione Under14 a maggio. Ma le condizioni particolari lo sono state per tutti i partecipanti, mettendoli comunque nelle medesime condizioni di partenza.

Abbiamo avuto 9 atleti presenti nelle varie categorie, sui 12 che si erano originariamente qualificati per i Campionati Italiani dei più giovani. Nella categoria “Maschietti”, i nati nel 2010, il nostro Giacomo ha concluso la competizione al 79° su 120 partecipanti da tutta Italia. Il girone della prima fase lo ha visto portare a casa 2 vittorie e 3 sconfitte. Nel primo match del tabellone di eliminazione diretta incontrava l’aglianese Tortora, che lo estrometteva dalla competizione con il punteggio di 10-5

Nella categoria “Giovanissimi”, nati nel 2009, abbiamo avuto ben 4 atleti in pedana. Tra i maschi il miglior piazzamento lo ha conseguito Vincenzo Laera, con il suo 47° posto su 108 partecipanti, alle sue spalle Guido Maria Frangioni 64° e Francesco Garau 77°. Vincenzo ha chiuso la prima fare a gironi con 4 vittorie e 2 sconfitte, vincendo la prima diretta con il livornese Maneschi prt 7-6, e venendo poi sconfitto alla seconda dal salernitano Cammarota. Guido Maria nel girone ha raccimolato solo 1 vittoria, riuscendo però a vincere la prima diretta 10-9 sul bressanese Carnovali, venendo poi sconfitto al turno successivo dal rappresentante di Conegliano Zambon. Francesco chiudeva il girone con 2 vittorie e 4 sconfitte, e cedeva poi al primo assalto di diretta con l’anconetano Gambitta per 10-4.

Nelle “Giovanissime”, l’unica nostra rappresentante al femminile Francesca Andruetto, chiudeva la gara al 31° posto su 61 partecipanti. Fracesca chiudeva la prima fase con 2 vittorie e 4 sconfitte, poi nel primo match di diretta aveva ragione per 10-6 della mancina romana Mannucchi, per poi cedere 4-10 davanti alla jesina Fattori, n.1 della sua categoria.

Nella gara “Ragazzi”, i nati nel 2008, in gara c’erano i nostri Giancarlo Fassinotti e Ramon Soncin, rispettivamente classificatisi 84° e 39°  su 113 partecipanti. Ramon chiudeva il girone con 4 vittorie e 2 sconfitte, nel primo assalto della diretta eliminava il materano Casamassimo per 15-9, veniva però a sua volta estromesso dalla gara al turno successivo dal pisano Barsotti per 15-3. Giancarlo si stoppava già nel primo assalto del tabellone da 128, sconfitto dal mestrino Vianello per 15-8.

Nell’ultima categoria dei più grandi, gli “Allievi” nati nel 2007, in gara Luca Juravle e Leonardo Naddei. Luca si classificava al 39° posto su 84 partecipanti, grazie ad un girone con 4 vittorie e 2 sconfitte, che gli permetteva di saltare l’assalto del tabellone da 128, in quello da 64 veniva eliminato 14-15 dal laziale Merlino. Leonardo non riusciva a vincere nessun assalto nel girone, e veniva eliminato nell’assalto del tabellone da 128 dal moglianese Gambarotto 15-3.

Prossima gara per i nostri Under14 sarà la prova interregionale del 5-6 novembre, mentre la prossima nazionale, la prima dopo la sospensione nel febbraio 2020, sarà a metà dicembre a Brescia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>