Prova Interregionale a Brescia per il GPG

Brescia, 7 novembre 2021

255220784_3027073454248206_550989136261036170_n

Il circuito del Gran Premio Giovanissimi 2021/22 (ri)parte dal Brixia Forum di Brescia. Si tratta della prima prova Interregionale, per qualificarsi al campionato italiano di Riccione 2022 e fare punti per i vari ranking di categoria. Dopo l’avvio a Riccione, coda però della stagione precedente, questa di Brescia è la prima gara con le categorie “giuste” per la stagione in corso. Sono stati 7 i nostri piccoli atleti che sono saliti sulle pedane allestite dalla società Leonessa di Brescia, tutti nella giornata di domenica dove sono state concentrate le gare di fioretto.

La prima, e per ora unica rappresentante femminile, a gareggiare è stata Francesca Andruetto, nella gara più difficile. Francesca, cat. “Ragazze” (2009) deve confrontarsi in una gara a “categorie riunite” con le più grandi della categoria “Allieve” (2008), solo nelle gare nazionali si compete a categorie separate. Un anno quindi non semplice per i 2009, che devono dare veramente molto per ottenere buoni piazzamenti. Francesca partiva con un girone non brillantissimo, terminato con 2v e 3p. Nel primo match di diretta batteva la milanese Dossi 15-9, per poi arrendersi alla cuneese Gonella, un anno più grande, per 9-15 anche se l’assalto è stato veramente tirato fino alla fine. Una buona prospettiva di miglioramento per il resto della stagione.

Appena a mezz’ora dall’esordio di Francesca, toccava salire in pedana al nostro Giacomo Nota nella categoria “Giovanissimi” (2010). Per Giacomo girone apprezzabile con 4v e 2p, peccato per la sconfitta con il savonese  De Marco, maturata all’ultimo secondo dopo un vantaggio iniziale di 3 stoccate. Giacomo saltava la prima diretta, ed approdava direttamente nel tabellone da 32, dove aveva ragione del bresciano Schinelli per 10-4. Nel match dei 16, che avrebbe aperto le porte della finale ad 8, Giacomo veniva stoppato dal milanese Trapani con identico punteggio. Come sempre Giacomo ha messo in pedana grinta e bravura, che gli sono proprie, il suo limite resta però un allenamento troppo discontinuo per fare quel salto di qualità che gli permetterebbe di essere sempre tra i primi di ogni competizione.

Ultima gara a partire, con ben 5 nostri rappresentanti in pedana, la categoria “Ragazzi/Allievi” maschile. In pedana gli “Allievi” Giancarlo Fassinotti e Ramon Soncin, ed i “Ragazzi” Francesco Garau, Vincenzo Laera e Guido Maria Frangioni. Tra tutti è il più piccolo Vincenzo a fare il miglior girone, con 4v e 1p, compresa la vittoria sul cuneese Bragoli, che fino ad oggi lo aveva sempre battuto. Dietro di lui si è piazzato Ramon con 4v e 2p, Giancarlo con 2v 3p, Guido Maria 2v 4p e Francesco 1v 4p. Nel primo giro di eliminazione diretta, il tabellone da 128 atleti, tutti i nostri atleti passavano agevolmente. Francesco batteva 15-8 il monzese Debellini, Guido Maria 15-8 sul bresciano Frassine, Giancarlo, Vincenzo e Ramon erano ammessi di diritto al turno successivo. Avere tutti nei 64 è già stato un primo passo per questo gruppo. Nel tabellone da 64 cadevano Francesco, opposto al n.1 del tabellone Arcaini per 5-15, Ramon sconfitto dal bresciano Rizzato 6-15, e Guido Maria che veniva travolto dall’altro bresciano Rossi 3-15. Passava Vincenzo, che in un assalto dominato dalla grande voglia di vincere del nostro, aveva ragione del mancino monzese Zoia per 15-13, capolavoro di Giancarlo, che disputava sicuramente il più bell’assalto da quanto gareggia, che eliminava con un roboante 15-2 il n.19 del tabellone Charpentier. Purtroppo, la gara per tutti terminava nel tabellone da 32, con Vincenzo sconfitto per 6-15 dal monzese Cazzani, e Giancarlo battuto 8-15 dal milanese Zarrilli.

Nel complesso non è stata una brutta gara da parte dei nostri ragazzi, anzi. Possiamo certamente dire che ci sono state più cose positive che negativa, e questo aldilà del risultato finale dei singoli. Per la prova nazionale di Brescia, ma questa volta in altra sede, si partirà da quanto buono fatto vedere in questa gara, e si lavorerà molto sull’approccio mentale all’allenamento e alla competizione, punto in cui siamo ancora un passo indietro rispetto ai nostri competitori. Appuntamento al primo fine settimana di dicembre, sempre più carichi!!!

Riassunto dei piazzamenti

Francesca Andruetto 26° / 43 partecipanti

Giacomo Nota 12° / 49 partecipanti

Vincenzo Laera 20° / 79 partecipanti

Giancarlo Fassinotti 32° / 79 partecipanti

Soncin Ramon 36° / 79 pafrtecipanti

Guido Maria Frangioni 59°/ 79 partecipanti

Francesco Garau 62° / 79 partecipanti

La gallery fotografica della gara di Brescia

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>