Assoluti a Verona e GPG all’International Fencing di Brescia

Verona/Brescia, 12/13 febbraio 2022

I nostri atleti a Verona durante la fase di riscaldamento

I nostri atleti a Verona durante la fase di riscaldamento

Doppio impegno nel fine settimane di gare a Verona e Brescia, ritorno alle competizioni dopo le gare rimandate dell’ultimo weekend di gennaio.

Sabato 12 a Verona, nel palazzetto sportivo della città a fianco dello stadio Bentegodi, sono saliti in pedana i nostri atleti Matteo Borgogno, Tommaso Giraudo e Marco Dealessi per la gara di qualificazione Zona 1, utile per accedere allo prova nazionale di Lucca. I nostri tre portacolori, tutti ancora nella categoria “Cadetti”, non sono riusciti a conquistare uno dei posti utili per la qualificazione, anche se protagonisti di una gara in linea con i progressi della stagione. Il migliore è stato Tommaso, come anche nella prima prova di Riva del Garda, che superato il girone della prima fase, riusciva anche a vincere il primo assalto del tabellone di eliminazione diretta, fermandosi però nuovamente nel tabellone da 128. Matteo, assente per un infortunio alla prima prova, superava anche lui il girone eliminatorio, ma si arenava al primo match di eliminazione diretta. Marco non riusciva anche stavolta a vincere alcun assalto, rimanendo a bocca asciutta fuori nella prima fase di gara, ancora a caccia della prima vittoria nella categoria più importante del circuito.

Guido Maria durante l'esecuzione dell'inno nazionale

Guido Maria durante l’esecuzione dell’inno nazionale

Domenica 13 si ritorna subito in pedana in quel di Brescia, per la terza edizione dell’International Fencing Challenge, una gara Under14 che sta acquisendo sempre maggiore importanza nel panorama della scherma mondiale, tanto da essere considerata seconda solo alla celebre Marathon di Parigi, disputata proprio la settimana precedente. Gara internazionale, con giovanissimi atleti provenienti da 15 paesi, oltre naturalmente che da tutta Italia. Per il nostro Circolo questa volta era in pedana il solo Guido Maria Frangioni, nella gara “Ragazzi/Allievi”, e proprio a dimostrazione di quanto questa gara sia oramai partecipata, nel girone incrociava le lame con l’israeliano Koren che a Parigi è giunto al 3° posto. Il nostro Guido Maria teneva alta la bandiera della nostra società, concludendo con 3 vittorie la prima fase, tra cui anche una vittoria “internazionale” con un atleta spagnolo. Saltata la prima diretta, per il piazzamento dopo il girone al 42° posto, sfidava il bresciano Arcaini, atleta di un anno più grande (Guido Maria è categoria “Ragazzi” 2009), riuscendo a dare comunque aspra battaglia, e venendo sconfitto solo alle ultime stoccate.

Prossimo appuntamento agonistico per i nostri atleti sarà a La Spezia, che dopo la prima ospiterà anche la seconda prova di qualificazione della categoria “Giovani”, dove scenderanno in pedana Matteo Borgogno e Tommaso Giraudo, qualificatisi dopo le due prove nazionali “Cadetti”, ed il rientrante Lorenzo Andruetto. Per gli Under14, gara il 13 marzo a Torino, per la seconda prova regionale di qualificazione per il Gran Premio Giovanissimi.

FOTO – Qualificazione Assoluti ZONA 1 Verona

FOTO – International Fencing Challenge a Brescia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>