Presentazione della stagione 2018/19

Torino, 24 settembre 2019

Una veduta del palazzetto Le cupole che ospiterà la nostra competizione di gennaio 2019

Una veduta del palazzetto Le cupole che ospiterà la nostra competizione di gennaio 2019

Come annunciato a tutti i soci, ieri ha avuto luogo l’annuale riunione di presentazione della stagione del nostro Circolo. Come sempre l’affluenza è stata eccezionale, a dimostrazione del grande coinvolgimento che hanno non solo i nostri atleti, ma anche i loro genitori.

In apertura è stato discusso dell’attività per gli U10, ovvero i bambini nati dal 2009, che rientrano ancora in una categoria non-agonistica. Per loro quest’anno sarà prevista una attività di manifestazione regionali, con la possibilità, qualora le date lo consentano, di andare a fare una prova in Lombardia o Liguria, giusto perchè anche loro comincino ad assaporare il clima della scherma agonistica e delle trasferte. A fine novembre, presso la nostra sede, faremo una simulazione di gara, per cominciare a preparare tutti agli appuntamenti ufficiali, e per l’occasione vedremo anche di coinvolgere le altre società vicine. I giorni di allenamento per questa categoria sono lunedì e giovedì dalle 17.30 alle 19.30

Il GPG, dal 2005 al 2008, avrà il primo appuntamento agonistico questa domenica con la gara di Carnago, la settimana successiva ci sarà quella amichevole di Asti. Agli appuntamenti più importanti della categoria restano le gare federali, la cui prima sarà a Bergamo il prossimo 10/11 novembre. Successivamente ci sarà la prova nazionale di Treviso, di cui abbiamo già il calendario con giorni e orari delle varie categorie. Da quest’anno avremo anche la prestigiosa gara internazionale di Parigi “Marathon Fleuret”, il campionati nazionalia squadre e si concluderà con il Gran Premio Giovanissimi a Riccione. Come per le scorse stagioni verrà inserita una gara tutti i mesi, in modo da non lasciare troppo tempo tra una competizione federale e l’altra senza gareggiare. Vengono confermati gli allenamenti con le altre società piemontesi che praticano il fioretto, il primo sarà il prossimo 13 ottobre a Cuneo. Gli atleti della categoria Allievi verrano anche coinvolti negli allenamenti intersala con i più grandi delle categorie Cadetti e Giovani, al fine di cominciare ad introdurli in quella che sarà la loro categoria dalla prossima stagione. I giorni di allenamento saranno Lunedì dall 18.00, il Mercoledì ed il Venerdì dalle 17.30, fino alla chiusura della sala.

Per l’attività dei Cadetti, Giovani e Seniores, quets’anno l’obiettivo principale sarà la partecipazione alla Coppa Italia di categoria, che avrà luogo a Casale Monferrato, ed il campionato nazionale a squadre. Per la prima fascia tutti sono chiamati a partecipare, il primo appuntamento sarà la prova nazionali dei Cadetti a Foggia il prossimo 28 ottobre. I campionati regionali per i Cadetti/Giovani saranno ad Asti per il 17/18 novembre, mentre il campionato regionale Assoluto sarà a Torino il 1/2 dicembre, queste gare serviranno anche per preparare la seconda prova nazionale Cadetti di Terni e la qualificazione all’Open assoluto di Zevio. Entrambe le ultime gare saranno a Gennaio 2019. Gli orari ed i giorni di allenamento per questi ragazzi saranno i medesimi che per il GPG, il primo allenamento intersala sarà presso la nostra palestra il 20 ottobre, e coinvolgerà anche la categoria Allievi.

L’ultimo fine settimana di gennaio, 26 e 27, il nostro Circolo organizzerà la seconda prova GPG di qualificazione per Riccione, per spada e fioretto, ed anche il campionato regionale assoluto di spada. Dopo 9 anni esatti il Circolo organizza una competizione federale, allora furono i campionati regionali a squadre e individuali di spada, ed è una occasione importante anche per diventare ancora più un gruppo unito. Cerchiamo quindi volontari che ci aiutino per la realizzazione di questo evento. Venerdì 25 gennaio, nel pomeriggio, ci sarà da allestire il Palazzetto Le Cupole, luogo di gara, ovvero montare le padene, collegare rulli e apparecchi e quant’altro serva per la competizione. Sabato e Domenica, durante la gara, serviranno persone per il servizio di controllo accessi al parterre e per tenere in ordine la struttura, domenica pomeriggio con il concludersi delle gare cominceremo anche le operazioni di smantellamento delle pedane, per consentire alla ditta che ce le noleggia di potere caricare e ritornare presso la propria sede. Divideremo il fine settimana in quattro momenti : mattino e pomeriggio del sabato e mattino e pomeriggio della domenica. Per ogni settore serviranno almeno 6 persone, possiamo quandi fare una turnazione ed evitare di coinvolgere per tutti giorni i nostri volontari.

Ricordiamo a tutti che è bene che si dia spesso una controllata al materiale, e nel caso si noti un deterioramento o una qualche disfuzione (specie dei giubbetti elettrici), segnalarlo subito agli istruttori e lasciare il materiale in armeria.

Buona stagione a tutti!!!!

Allenamenti anche a Luglio

Quelli degli allenamenti anche a Luglio!!!

Quelli degli allenamenti anche a Luglio!!!

Continua la sessione estiva di preparazione per la stagione prossima. Anche se a ritmo ridotto come frequenza settimanale, la palestra è aperta il Lunedì e Giovedì, la partecipazione continua ad essere alta. Sfidando il caldo estivo, mitigato dalla felice posizione dei nostri locali, sono sempre almeno 15 i nostri atleti che vengono a sudare per migliorarsi, e non si suda solo per il caldo!!

Gli allenamenti estivi proseguiranno anche a Luglio, poi ci sarà il meritatissimo stop per tutti, prima di un inizio a tambur battente. I primi nostri atleti cominceranno già l’ultima settimana di Agosto con il ritiro a Ponte di Legno (BS), assieme ad altri coetanei di ogni categoria provenienti da tutta Italia, questi saranno accompagnati dal Maestro Paolo. Dal 3 al 7 settembre ci sarà uno stage di inizio anno, per un allenamento intenso che tolga tutte le tossine delle vacanze e ci rimetta in linea per l’inizio ufficiale degli allenamenti che è fissato per Lunedì 10 settembre, con il consueto lavoro con il nostro preparatiore atletico dott. Giancarlo Calanni. Da tale data sarà anche possibile comionciare a fare le lezioni di prova per tutti quelli che desiderino avvicinarsi alla scherma con noi.

E le sorprese non finiscono qui, con il nuovo anno avremo anche un nuovo istruttore che viene ad aggiungersi ai nostri già presenti nello staff, ma la presentazione ufficiale sarà più avanti, anche se i partecipanti agli allenamenti estivi hanno già avuto modo di conoscerlo in anteprima. Giusto per stuzzicare la curiosità di tutti, vi possiamo anticipare che si tratta di un ex-atleta della nazionale italiana……………C’moooooon Ramon!!!

Festa di fine anno agonistico 2017/18

Venerdì 1 giugno 2018

Un momento della premiazione nei nostri atleti più piccoli

Un momento della premiazione nei nostri atleti più piccoli

Anche quets’anno è arrivato il tempo delle somme finali della stagione, e come ogni anno le abbiamo volute tirare tutti assieme in palestra tra una torta e un bicchiere di spritz. La festa di fine anno agonistico è stata certamente una delle più riuscite, e partecipate, di sempre. Abbiamo premiato tutti i nostri soci, dal più piccolo che è stato Giacomo alla più grande Gabriela, alla quale abbiamo anche assegnato il premio “simpatia” consistente in un pupazzetto di Wonder Woman, da cui ha subito preso il nome un trofeo che tutti ovrrebbe già a cadenza annuale. I primi a prendersi la scena i nostri quattro piccoli moschettieri vincitori del titolo regionale di fioretto nella categoria “Maschietti/Giovanissimi” (2007-2006), le gare a squadre piacciono e quando si vincono è sempre un evento speciale. Successivamente sono stati premiati i piccoli partecipanti del torneo sociale per “Prime Lame/Esoridenti”, vinto dalla nostra Francesca in finale su Francesco, entrambi 2009, al terzo posto Guido Maria (2009) che ha battuto nella finalina Ramon (2008). Dopo è stata la volta dei partecipanti al trofeo sociale per il Gran Premio Giovanissimi, vinto da Lorenzo (il fratello di Francesca,

Massima attenzione per il discorso di fine anno del presidente :)

Massima attenzione per il discorso di fine anno del presidente :)

una cosa in famiglia quest’anno) della categoria “Allievi” (2004) che in finale ha battuto Luca che è ancora nei “Maschietti”, ma quest’anno per un pelo ha sfiorato la finale ai campionati italiani della sua categoria. Terzo posto assegnato in una sfida tra due “Giovanissimi”: Matteo e Tommaso, con la vittoria del primo. Il premio speciale per il più presente dell’anno è andato a Tommaso, che questa stagione ha mancato un solo allenamento, per lui un guanto modello JKO della ditta EUROFENCING, nostro sponsor tecnico. Premiati con una pergamena anche tutti i partecipanti alle varie attività, come il corso per fioretti speciali ed anche tutti i nostri “Cadetti” e “Giovani”, che anche se ottenere risultati agonisticamente rilevanti anche comunque difeso con onore i colori del Circolo sulle pedane nazionali. La data del 1 giugno è stata scelta anche perchè simbolicamente rappresenta l’inizio della nuova stagione, perchè da subito noi partiamo per prepararci al meglio agli eventi ai quali prendero parte nel 2018/19. Da lunedì prossimo gli allenamenti saranno per tutti lunedì e giovedì. sempre dalla 17:30, fino a fine luglio. Dal 25 agosto al 1 settembre per chi si è iscritto saremo al Camp di scherma a Ponte di legno (BS), e dal 3 settembre settimana full-immersion in palestra. Da lunedì 11 settembre attività regolare con gli orari per la nuova stagione già comunicati e appesi nella bacheca della palestra. 

Restate sintonizzati perchè le news della prossima stagione ancora non sono finite, nei prossimi giorni vi sveleremo il nostro “Evento dell’anno” per il 2019. C’moooon Ramon!!!!

#RoadtoRiccione2019

Gallery con le foto della festa di fine anno

 

Tornei sociali e festa di fine anno

Torneo Sociale 2018

FESTA DI FINE ANNO
Anche quest’anno la festa finale con la consegna dei diplomi a tutti i soci, di ogni età, e la premiazione degli atleti che hanno raggiunto i risultati più importanti si terrà in palestra con la solita formula del “Porta & Condividi”. Ognuno è chiamato a contruibuire come vuole, portando cibo solido o liquido (contenersi nelle quantità e gradazioni alcoliche, mi raccomando!!). La festa si terrà VENERDI’ 1 GIUGNO dalle ore 17:30.
L’attività istituzionale della stagione terminerà venerdì 8 giugno, fino ad allora tutto proseguirà regolarmente con i consueti orari.
 
TORNEO SOCIALE
Per i piccoli del 2008/2009/2010 sarà svolto giovedì 31 maggio, nell’orario di palestra. Come anticipato si potrebbe sforare l’orario, vi prego la massima elasticità. 
Per i grandi del GPG 2004/2005/2006/2007 sarà svolto mercoledì 30 maggio nell’orario di palestra. 
Si raccomanda la massima puntualità!
La premiazione di entrambi i tornei si farà durante la festa di fine anno.
 

GIORNATA DELLA MEMORIA

27 gennaio 1945 – 27 gennaio 2018

Attila Petschauer

Attila Petschauer

Anche la scherma, quale sport e quindi momento educativo, non deve perdere di vista i valori fondanti della nostra società: amicizia, solidarietà, rispetto, che altro non sono che i valori del nostro sport.

Nella giornata della Memoria vogliamo qui brevemente ricordare la figura di un grande schermitore : Attila Petschauer, sciabolatore della nazionale ungherese con la quale vinse la medaglia d’oro alle olimpiadi del 1928 e 1932.

Nato nel 1904, a soli 19 anni si mise in evidenza giungendo al 3° posto nei campionati europei (allora non esistevano ancora i campionati del Mondo), e vincendo diversi importanti tornei internazionali. Per le sue eccezionali noti schermistiche si guadagnò il soprannome di “nuovo D’Artagnan”.

Con l’invasione tedesca durante la seconda guerra mondiale, arrivarono per lui i momenti difficili, perseguitato come milioni di altri esseri umani per la sua appartenenza a quella che i nazisti definirono “razza ebraica”. Arrestato e deportato in un campo di concentramento in Ucraina, vi morì in modo atroce il 20 gennaio 1943.

Le guardie hanno gridato: “Tu, vincitore della medaglia olimpica. . . vediamo come riesci ad arrampicarti sugli alberi“. Era in pieno inverno e il freddo era pungente, ma gli ordinarono di spogliarsi, quindi scalare un albero. Le guardie divertite gli ordinarono di cantare come un gallo e lo spruzzarono d’acqua. Congelato dall’acqua, morì poco dopo.

Per non dimenticare.