Campionati Europei Master

Chiavari 24-28 maggio 2017

Mau_Lara_chiavari_EC17

Nel più puro spirito che anima questa categoria di agonisti-amatori, la partecipazione è aperta a tutti i tesserati delle federazioni europee. L’unico requisito richiesto è avere 40 anni, compiuti i quali si può liberamente decidere di rappresentare il proprio paese in questa competizione. E sono stati ben 350 gli italiani che nelle varie categorie si sono cimentati, portando a casa  titoli, piazzamenti, vittorie o anche solo la grandissima emozione per una volta in carriera di avere vestito l’azzurro.

In mezzo a qualche vecchia gloria, come per esempio il francese Laurent Bel, già campione del Mondo assoluto che giustamente ha vinto il titolo nella categoria II di fioretto (50-59 anni) o l’italiano Gabriele Magni, bronzo olimpico a Sidney 2000 qui argento continentale nella gara di spada categoria I (40-49 anni), c’erano anche un sacco di principianti e amatori, che male non hanno fatto e spesso hanno anche ottenuto importanti piazzamenti.

I nostri due portacolori sono stati Maurizio, nel fioretto categoria II, e Lara nella categoria I, fuori per infortunio prima la nostra Pamela e poi il nostro Maestro Paolo, che si è fatto male ad Ariccia e non è riuscito a riprendersi per la parte finale della stagione (salterà anche i campionati italiani Master a Longarone, peccato).

Maurizio in gara nella giornata di esordio di giovedì 24 maggio,  ha ottenuto 2 vittorie nel girone una contro l’italiano Santarelli e l’altra contro il turco Yaylioglu. Nell’eliminazione diretta cedeva poi al britannico Williams, chiudendo la gara con un onorevole 75° posto.

Sabato toccava a Lara, che è la nostra master più giovane come militanza, avendo iniziato la scherma solo la scorsa stagione. Ma questa poca esperienza non la intimorisce affatto, tanto che quest’anno ha preso parte a diverse gare del circuito nazionale, e non poteva certo mancare a quella più importante dell’anno! Girone senza vittorie, ma una “quasi” con la russa Volovodenko. Nella diretta perdeva dalla tedesca Kroggel 10-5 e terminava la gara al 36° posto.

A tutti e due i nostri baldi protagonisti il nostro più sincero “BRAVISSIMI”, per avere combattuto in questa prestigiosa arena con valore e passione, portando in Europa i valori della nostra piccola realtà.

Adesso i Master concluderanno la loro stagione con il campionato italiano, in programma dal 2 al 5 giugno a Longarone. Questa gara vedrà in scena anche la categoria inferiore come età, cioè la 0 composta da atleti dai 24 ai 39 anni, questo perchè a qualsiasi età è possibile iniziare la scherma, e trovare anche un circuito agonistico di pari età che possa stimolare anche la voglia di allenarsi con impegno e passione.