Comunicato stampa n° 2 – stagione 2010-2021

Torino, 14 novembre 2020

IL CIRCOLO RAMON FONST PROSEGUE L’ATTIVITÀ CON GLI ALLENAMENTI SULLA PIATTAFORMA ZOOM: UNA SCELTA DI RESPONSABILITÀ

Nel mese di settembre il Circolo della Scherma Ramon Fonst era ripartito a pieno regime con l’attività di addestramento e preparazione degli atleti in palestra. Anche se erano ben consci che di gare non si sarebbe riparlato fino al nuovo anno, in due mesi di intenso lavoro gli atleti avevano recuperato un accettabile stato di forma e affinato i fondamentali tecnici. “Le procedure del protocollo Covid-19 ci ponevano vincoli non indifferenti, ma atleti e tecnici hanno dimostrato una grande capacità di adattamento, impensabile senza una genuina passione. – sottolinea il presidente, Paolo Cuccu – La stessa capacità i nostri atleti la stanno dimostrando da un paio di settimane, cioè da quanto siamo ritornati agli allenamenti a casa in collegamento telematico, resi possibili dalla piattaforma Zoom”. In realtà, nonostante le recenti restrizioni agli spostamenti e alle attività di vario genere in Piemonte, gli allenamenti in palestra avrebbero potuto proseguire. “Il Direttivo del Circolo ha riflettuto sull’opportunità o meno di continuare a convocare gli atleti in palestra, con tutte le precauzioni e gli accorgimenti adottati sin dall’estate scorsa. La scelta unanime è stata quella di fermarci, per partecipare allo sforzo dell’intera comunità nazionale per il contrasta alla pandemia. Lo sport non è e non può essere una sorta di isola felice estranea al contesto sociale ed economico nazionale. Dobbiamo tutti fare la nostra parte per battere il Covid-19, nella convinzione che la funzione educativa dello sport e della nostra disciplina in particolare si estrinseca proprio in scelte di responsabilità come questa. Tutti insieme stiamo contrastando il contagio e, quando sarà possibile, ritrovarsi prima in palestra e poi in gara ci farà apprezzare ancora di più il privilegio che ci è dato: quello di insegnare e di praticare la scherma”. Nella fase attuale gli atleti del Circolo Ramon Fonst possono contare sull’esperienza positiva vissuta, nonostante le immaginabili difficoltà, nella primavera scorsa, quando il sodalizio aveva prodotto contenuti multimediali, distribuiti ai soci tramite il canale YouTube della società. I filmati concernenti le sedute di allenamento atletico da svolgere a casa, con l’ausilio di attrezzi e oggetti che tutti posseggono, sono stati e sono molto utili agli atleti di tutte le categorie. Il maestro Paolo Cuccu ha anche preparato una scheda dedicata alla preparazione e alla cura dei gesti schermistici, con esercizi speciali che richiedono l’utilizzo di una semplice pallina da tennis. Un altro filmato tutorial ha consentito a tutti la creazione a casa di un vero e proprio bersaglio da allenamento, realizzato utilizzando cartone, spugna e colla. Altri video comprendono le schede di allenamento settimanali create dal preparatore atletico Giancarlo Calanni. Ogni scheda è oggetto di un video, che consente una migliore comprensione dell’esecuzione dei movimenti ed è correlata ad un file pdf, che gli atleti hanno ricevuto via e-mail. La novità più recente del canale YouTube del Circolo è il notiziario “TG Ramon Fonst”, che, con cadenza quindicinale, informa i soci, le famiglie e i semplici appassionati sulle iniziative del sodalizio, proponendo le testimonianze dei maestri di scherma e degli atleti. In primavera come nelle ultime due settimane, ad affiancare il canale tematico su YouTube ci sono le sedute di videoallenamento rese possibili dalla piattaforma Zoom, tre volte la settimana con il preparatore atletico e un’altra con il maestro Paolo Cuccu. Il Circolo della Scherma Ramon Fonst a.s.d. ha sede a Torino, strada Castello di Mirafiori 57/3. Nel periodo in cui la palestra è chiusa per informazioni si può contattare il presidente, maestro Paolo Cuccu al numero telefonico 329-8450469 o scrivere a info@ramonfonst-scherma.it

Lo sport riapre: Ripartiamo in sicurezza

Torino 23 maggio 2020

Stiamo lavorando per voi. Vogliamo al più presto tornare ad avere una palestra piena delle voci dei nostri ragazzi affaticati dallo sport

Stiamo lavorando per voi.
Vogliamo al più presto tornare ad avere una palestra piena delle voci dei nostri ragazzi affaticati dallo sport

Come tutti già saprete, il governo ha dato il via libera alla ripresa graduale dell’attività sportiva, non più solo per gli atleti professionisti e classificati dalle federazioni di Interesse Nazionale, ma anche per tutti gli altri. Sarà una ripresa graduale, come già detto in apertura, che riguarderà quella tipologia di allenamento che deve essere svolta in palestra, in quanto specifica dello sport praticato. Ci dovranno essere tutte le prescrizioni di sicurezza previste dal documento “Linee-Guida ai sensi dell’art. 1, lettere f e g del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020. Modalità di svolgimento degli allenamenti per gli sport individuali.” e dal “Protocollo delle modalità di svolgimento degli allenamenti  nella disciplina della Scherma”, quest’ultimo tassello fondamentale perchè inerente alla nostra disciplina, e rilasciato dalla Federazione Italiana Scherma nella serata di ieri.

Naturalmente i ristretti tempi di infomazione non permetteranno una ripresa già per lunedì 25 maggio, come autorizzato dal governo, ma si dovrà aspettare i primi di giugno, quando avremo completato le operazioni di ingenizzazione e sanificazione dei locali, tramite il conferimento dell’incarico ad una azienda specializzata che ci rilascerà regolare attestazione, e sistemato i dispositivi di sicurezza (totem, gel igenizzante, cartellonistica informativa, acquisto DPI per gli istruttori, ecc..).

Cosa faremo in palestra? L’attività di preparazione atletica continuerà ad essere svolta a distanza, sempre tramite la piattaforma ZOOM, nei giorni di Lunedì e Mercoledì. Nulla varierà anche per gli incontri tecnico-tattici del Giovedì. Sarà invece svolta in sala d’armi la pratica di preparazione fisica sulla scherma, definita genericamente nel protocollo federale “Gambe scherma”, nei giorni di Martedì e Venerdì. Saranno predisposti due turni di lavoro, ai quali corrisponderanno dei gruppi nominativi, che lavoreranno per circa 90 minuti a testa. In questa prima fase di riapertura non ci sarà disponibile il servizio di segreteria in sede, informazioni e chiarimenti dovranno essere richiesti via telefono o per email. Non potremo effettuare lezioni di prova, la possibilità di ospitare atleti di altre società sarà molto limitata, e dovranno comunque coformarsi senza riserve al nostro protocollo interno.

A breve i nostri soci riceveranno le procedure operative, ad integrazione del piano di sicurezza del Circolo, a cui attenersi in questa prima fase. Anche se con tante liomitazioni, abbiamo ritenuto opportuno comunque ripartire, per dare la possibilità ai nostri soci di ritornare a vivere, almeno parzialmente, quella che fino a poco tempo fa era la quotidianità. Ritrovarsi assieme, a svolgere una attività sportiva e ludica, farà loro ritrovare quei rapporti umani così bruscamente interrotti, che sono il fondamento di una società sportiva.

La Festa dello Sport a Nichelino

Sara sul palco con il sindaco di Nichelino e gli Assessori allo Sport ed ai Grandi Eventi della città

Sara sul palco con il sindaco di Nichelino e gli Assessori allo Sport ed alle Politiche Giovanili della città

Nichelino, 27 settembre 2015

Giornata di festa dedicata esclusivamente allo sport quella di oggi a Nichelino. Tutto il centro cittadino è stato trasformato in una enorme palestra a cielo aperto dove era possibile provare ogni sport : dal calcio al basket, dal volley alle arti marziali, e grazie al Circolo anche la scherma!

Bellissima la cornice di pubblico, che sino dal mattino ha affollato Via Torino fino alla piazza antistante il municipio, a coronamento degli sforzi dell’Assessorato allo Sport Diego Sarno e quello alle Politiche Giovanili di Marta Marando, due giovani dinamici che hanno saputo dare un grande impulso alle iniziative della cittadina alle porte di Torino.

Nel pomeriggio c’è stato anche spazio per la premiazione delle Eccellenze Sportive cittadine, cerimonia alla quale a presenziato anche il sindaco Angelino Riggio, nel corso della quale è stata premiata anche la nostra fiorettista Sara Vitale per avere portato i colori della città fino a Belgrado sulle pedane della Coppa del Mondo.

Il Maestro Paolo e Sara assieme alle due responsabili del settore sport del Comune di Nichelino : Silvia Ferraris e Franca Sgarro

Il Maestro Paolo e Sara assieme alle due responsabili del settore sport del Comune di Nichelino : Silvia Ferraris e Franca Sgarro

Per tutto il Circolo un momento di grandissima soddisfazione, e di riconoscimento per un lavoro portato avanti con passione non solo nel nostro quartiere di Mirafiori Sud, ma anche nelle realtà cittadine limitrofe dove abbiamo allacciato importanti rapporti con le istituzioni scolastiche.

Dopo questo intenso settembre fatto di tante iniziative promozionali, aspettiamo tutti quanti si sono avvicinati grazie ai nostri istruttori alla scherma in sala, per conoscere questo sport ed appassionarsi, con la speranza siano torinesi i prossimi campioni mondiali di questo sport che tante soddisfazioni continua a dare all’Italia.

Ritornano i corsi del Circolo della Scherma Ramon Fonst

La nostra sala scherma vi aspetta numerosi!!!

La nostra sala scherma vi aspetta numerosi!!!

Il panorama schermistico torinese si allarga con una società che inizia, anzi riavvia dopo una breve pausa, la propria attività. Riprende infatti con nuova linfa e vigore l’attività del Circolo della Scherma Ramon Fonst, nato nel 2006 con la mission della diffusione della scherma nella zona sud di Torino, includendo ovviamente anche i comuni limitrofi della prima cintura.

Nel primo anno di attività, 2006, furono attivati corsi di avviamento alla scherma per bambini ed adulti, e già nella stagione 2007 il Circolo si affiliava alla Federazione Italiana Scherma, seguendo parallelamente sia corsi per chi voleva cominciare a conoscere questa disciplina, sia per chi desiderava praticarla a livello agonistico, cimentandosi nelle gare che la federazione proponeva in calendario.

Da allora non sono mancati i risultati che hanno dato lustro e importanza a questo giovane sodalizio. Nelle competizioni ufficiali gli schermitori del Ramon Fonst, piccoli e grandi, si sono sempre distinti per la correttezza del loro comportamento e per l’efficacia del loro stile schermistico. Ma, cosa ben più importante, sono state avviate alla scherma tantissime persone di ogni età, che spesso hanno trovato in questo approccio la passione che li ha spinti a continuare sulla strada di questo nobile ed antico sport, che in Italia vanta una grande tradizione e da anni regala ai colori azzurri le gioie di vittorie e medaglie a Campionati Mondiali ed Olimpiadi.

Anche per la stagione 2013 – 2014 il Circolo organizzerà corsi per avvicinarsi alla scherma, che verranno tenuti dallo staff magistrale della società, il cui direttore è il Maestro di Scherma Paolo Cuccu. Per i principianti ci sarà la possibilità di provare gratuitamente una prima lezione, e chi vorrà potrà cimentarsi in un mese di prova a costi promozionali, terminato il quale si potrà decidere se tesserarsi per l’intera stagione. Chi è già avviato alla scherma potrà seguire i corsi per tutti livelli tecnici, agonistici od amatoriali, e per tutte le età. Tutti, principianti e non, si troveranno a stretto contatto con gli atleti più esperti, sempre disponibili a fare provare il “brivido” della sfida a chiunque voglia cimentarsi. Per gli schermitori agonisti, sono previsti programmi e quote personalizzate per ogni esigenza, sempre sotto la direzione del responsabile dello staff magistrale.

Tra gli atleti di punta del Circolo la “veterana”, nonostante la giovanissima età, Sara Vitale che nel suo palmares può già vantare un titolo regionale ed una medaglia d’argento ai campionati italiani; i giovanissimi atleti delle categorie Under14 già brillantemente piazzatisi nelle gare regionali ed interregionali della scorsa stagione; non manca naturalmente anche un agguerrito settore “Over 40″, nella stagione 2012 – 2013 classificatosi al 5° posto ai campionati italiani a squadre di categoria, capitanati da Luca Negro, bronzo nella gara individuale, che si dividerà nel ruolo di atleta – istruttore.