Prova zonale assoluta di Zevio

Zevio (VR), 28 gennaio 2018

Visal e Giulio a Zevio prima di salire in pedana

Visal e Giulio a Zevio prima di salire in pedana

Il Circolo ritrona sulle pedane di una gara assoluta con Giulio e Visal che si sono misurati nella difficile prova di qualificazione a Zevio, vicino a Verona.

Competizione difficile perchè essendo della categoria Assoluta erano presenti tutti gli atleti dalla categoria Cadetti fino ai Master. 

Per i nostri due atleti c’era anche l’emozione per la prima prova nazionale dopo il percorso degli U14 per Giulio, e prima gara assoluta per Visal, se si esclude la prova regionale di inizio mese.

I nostri ragazzi hanno lottato su ogni assalto, ma la mancanza di esperienza è stata spesso determinante nell’esito degli assalti. Per Giulio è arrivata comunque una vittoria, per rompere il ghiaccio in vista delle prossime competizioni.

Sicuramente è stata per entrambi una utilissima esperienza, in una gara importante dove hanno visto in azione alcuni tra i migliori fiorettisti italiani, e sappiamo che nel nostro sport è anche componente fondamentale l’emulazione degli atleti più forti ed esperti. Adesso ripartiamo da qui per continuare la nostra stagione, ma soprattutto il nostro percorso di miglioramento. C’nooooooom Ramon!!

Corsi di avviamento alla scherma 2017/2018

Presso la nostra struttura è possibile per tutta la stagione sportiva provare gratuitamente un corso di avviamento alla scherma. Vi aspettiamo presso la nostra sede di Strada Castello di Mirafiori 57/3 oppure potete chiamare il 329.8450469 e parlare direttamente con il Maestro del Circolo che potrà fornire ogni informazione su giorni, orari e attrezzature. 

Locandina_17_18

II° prova interregionale Piemonte/Lombardia: 3 podi per il Circolo

Asti 6-7 gennaio 2018

Nella foto i nostri ragazzi impegnati nelle gare della giornata di sabato, da sx: Luca, Ale G., Matteo, Visal, Tommaso, Giulio e Lorenzo

Nella foto i nostri ragazzi impegnati nelle gare della giornata di sabato, da sx: Luca, Ale G., Matteo, Visal, Tommaso, Giulio e Lorenzo

Comincia nel migliore dei modi l’anno per i nostri atleti, impegnati nel weekand dell’Epifania in quel di Asti per la seconda prova interregionale con la Lombardia. La rivincita della gara disputata ad ottobre, questa volta però sono stati i lombardi a venire in Piemonte. Una ottima occasione per testare il lavoro svolto fino ad oggi, e bisogna dire che i ragazzi si sono fatti trovare pronti all’impegno.

Volendo andare in ordine crescente di età, si comincia con il doppio bronzo portato a casa da Luca e Lorenzo M. nella categoria “Maschietti” (2007). Se per Luca è stata la conferma del medesimo piazzamento ottenuto “all’andata”, per Lorenzo è un passo in avanti che lo porta sul podio. Gara condotta bene da entrambi fino dal girone del primo turno, dove entrambi vincevano tutti gli assalti. Nei vari turni di diretta non sono mancate le difficoltà, come l’assalto del turno da 32 per Luca o quello dei 16 per Lorenzo, entrambi li hanno saputi superare con determinazione e intelligenza, senza mai perdersi d’animo e vincendo con grinta all’ultimo respiro. Per entrambi un ulteriore passo avanti verso la prossima gara nazionale di fine Marzo.

Nella gara dei “GIovanissimi” (2006) sono stati Matteo e Tommaso a macinare stoccate e turni, fino ad arrivare Matteo sul podio e Tommaso subito a ridosso. Matteo è reduce da un inizio di stagione decisamente brillante, e questo a forse influito su un inizio di gara un po’ troppo nervoso, ma è ovvio che salendo i risultati salgono anche le ambizioni dei ragazzi e di conseguenza anche la tensione che devono imparare a gestire. Tommaso invece era voglioso di migliorare la prestazione di Treviso, e ha messo in pedana da subito determinazione e cattiveria agonistica. Le dirette sono state vinte da entrambi con grande sicurezza, anche se Matteo deve ancora migliorare la sua gestione degli atleti mancini, ed hanno perso di poco solo con in due che hanno poi disputato la finalissima. Anche per loro un risultato in crescendo, alla prima prova terminarono 12° e 13°, adesso Matteo è addirittura rientrato in corsa per aggiudicarsi il titolo di campione regionale della categoria.

Bene, ma non benissimo i nostri “Ragazzi” e “Allievi” (2005 e 2004). Filippo e Marco, al loro esordio assoluto nel mondo delle competizioni schermistiche, hanno dovuto prima di tutto battere l’emozione e poi anche un avversario a testa, che non è malaccio. Il nostro Pippo per poco non ne batteva un altro e, soprattutto, non gli riusciva il colpaccio di arrivare alla seconda diretta alla prima gara della vita. Gabriele riscattava la bruttissima gara di ottobre con un buon piazzamento in questa, ma soprattutto dando continuità ai progressi visti a Treviso, e questo era quanto ci si aspettava da lui. Sottotono Lorenzo A., che della compagnia è l’atleta di punta. Girone tentennante con 3 vittorie e altrettante sconfitte, poi dono avere vinto la prima diretta benissimo, nella seconda si perdeva dietro alle sue paure, e finiva per cedere il passo all’avversario. Con i nostri 4 moschettieri si lavorerà anche sull’aspetto emotivo di una gara, che troppo spesso prende il sopravvento su quello tecnico, portandoli a dare meno di quanto potrebbero.

I “grandi” hanno gareggiato in un campionato regionale per “Cadetti” (U17) e “Giovani” (U20). Gara purtroppo troppo disertata che ha visto al via appena 10 concorrenti e nessuno dei big della regione, che pure può vantare atleti molto competitivi in ambito nazionale. Non ha sfigurato i nostri con Giulio che si è piazzato al 5° posto, anche se con il rammarico di non avere tirato la diretta per il podio con la necessaria carica agonistica, e Visal al suo esordio agonistico che strappava un 7° posto e una prestazione complessivamente buona. Sfortunato invece Ale G che non riusciva a superare lo scoglio del girone eliminatorio.

In ogni caso è stata una gara di spessore per il nostro Circolo, che fa assoutamente ben sperare per un roseo proseguo della stagione…………………C’moooon Ramon!!!

 

TREVISO : 1 Prova nazionale Gran Prix Kinder+Sport

Treviso, 9-10 dicembre 2017

Gabriele durante l'inno nazionale di inizio gara

Gabriele durante l’inno nazionale di inizio gara

L’anno agonistico si  è chiuso per il Circolo con la prima prova nazionale del G.P.G., ospitata a Treviso dalla locale società di scherma.

Sono stati sei i nostri Under14 che hanno gareggiato sulle pedane venete, poste nei due padiglioni della location trevigiana. Il miglior piazzamento l’ha riportato nella categoria “Giovanissimi” (2006) Matteo Borgogno, che ha terminato la sua gara al 28° posto. Matteo nel girone del primo turno ha finito con all’attivo 4 vittorie ed 1 sola sconfitta, patita dal livornese Pupilli, attuale n.1 del ranking nazionale. Nel primo assalto della diretta vinceva con netto 10-3 il romano Ciogli. Nel secondo match eliminava il livornese Sena, mostrando i suoi progressi sia tecnici che emotivi, che molto spesso in passato lo avevano un po’ bloccato nei momenti importanti delle gare. Nel tabellone dei 32 Matteo incrociava il siracusano Scalora, n.2 della gara e del ranking italiano, atleta ancora troppo forte per lui. La classifica finale era però un attestato concreto del buon lavoro svolto fino ad ora, e permetterà di guardare con fiducia alle prossime gare, sperando confermino questo trend positivo di crescita. Meno fortunato Tommaso, che nella stessa categoria si fermava al 76° posto, eliminato al primo incontro di diretta dal massese Mensi. Peccato per Tommaso Giraudo che aveva concluso il girone con 4 vittorie e 2 sole sconfitte, vincendo anche con una discreta sicurezza. Manca ancora a Tommaso la capacità di dominare la tensione negli assalti da “dentro o fuori”, servirà fare ancora qualche gara.

I nostri due esordienti della categoria “Maschietti” (2007) hanno entrambi patito molto l’emozione di una gara importante, ed anche la spropositata confusione e tensione che si è creata durante la loro gara, inserita al termine della giornata di sabato e che ha subito un po’ la disorganizzazione dell’evento. Lorenzo Macera in particolare è andato sotto le aspettative della vigilia, racimolando nel girone solo 2 vittorie. Va però ricordato che il nostro piccolo atleta era reduce da un infortunio al piede ed ha trovato un girone tutt’altro che facile, con dentro due atleti che sono arrivati alla fine (Contini 3° e Appicelli 12°). Nel primo incontro di diretta Lorenzo aveva la meglio sul trevigiano Gianolla, ma nella seconda cedeva la forte anconetano Chiarini. Meglio Luca che nel girone vinceva 5 assalti e perdeva solo dal ternano Urbani. Saltata la prima diretta grazie al 30° posto dopo il primo turno, vinceva il suo primo match con il mancino aretino Guadagni 10-5. Nel secondo incontro l’emozione, e forse anche le eccessive aspettative, avevano il sopravvento su Luca prima ancora dell’avversario. L’assalto partita con un parziale di 0-6 per il pisano Barsotti, dove gli errori del nostro erano di molto superiori ai meriti dell’avversario. quando finalmente Luca trovava la calma cominciava una rimonta, ma il suo avversario, decisamente più tranquillo, riusciva ad amministrare il suo vantaggio portando in porto la vittoria. Per Luca è arrivato un 39° posto finale che certamente saprà migliorare con la prossima gara nazionale, così come anche Lorenzo piazzatosi ad un 105° posto che sappiamo non essere assolutamente giusto per lui.

Tra gli “Allievi” (2004) era presente il solo Lorenzo Andruetto. Anche per lui vale un po’ lo stesso discorso dei più piccoli, al buon lavoro svolto finora in sala si contrappone una eccessiva tensione nell’approccio alla gara. Lorenzo partiva con tre sconfitte tutte per 5-4, riuscendo poi a rimettere in piedi la gara con due vittorie con il medesimo punteggio e un ultimo assalto concluso con un netto 5-0. Saltata la prima, si cominciava il tabellone di eliminazione diretta dal secondo giro batteva 15-7 il romano Ussia. Nel terzo turno trovava il siracusano Pagliaro, certamente bravo ma non il più difficile da trovare. Lorenzo partiva bene ma poi si perdeva nei suoi soliti errori tattici e tecnici, finendo battuto. Lorenzo terminava al 52° posto, e sarà da qui che ripartirà per migliorare la sua scherma nelle prossime gare.

Benino Gabriele tra i “Ragazzi” (2005), che riusciva a migliorare la sua ultima prestazione di Villa Guardia. Per lui 2 vittorie nel girone che gli consentivano di piazzarsi al 99° posto, sconfitto poi subito dall’aglianese Martini. 

Nel complesso per tutti è  stata una gara che ha prodotto certamente esperienza, qualcuno è riuscito ad esprimersi meglio, per altri la tensione ha giocato un brutto scherzo. Si continua a lavorare tutti assieme, con l’obiettivo di crescere di gara in gara, sia dal punto di vista schermistico che, molto più importante, da quello della personalità e della capacità di affrontare problemi e delusioni…………………C’moooooon Ramon!!!!!

Ancora un successo per l’allenamento GPG di Cuneo

Cuneo, 18 novembre 2017

Un momento dell'allenamento a Cuneo

Un momento dell’allenamento a Cuneo

Il secondo appuntamento per gli allenamenti intersociali è stato un secondo centro per questa importante iniziativa. Creata per fare confrontare i ragazzi al di fuori della propria consueta routine della palestra, è diventato un appuntamento importante nella nostra stagione. Un momento di crescita tecnica, ma anche aggregativa, visto il clima di amicizia e divertimento, che hanno fatto letteralmente volare queste 3 ore di allenamento piuttosto intense.

Sono stati 10 i nostri U14 a misurarsi con i pari età delle altre società, con prevalenza ovviamente per i bravissimi padroni di casa cuneesi. Per i nostri Marco e Filippo è stata una “prima assoluta” al di fuori della palestra, avendo approcciato la scherma con noi solo dallo scorso mese di settembre, quando sono iniziati i corsi di avviamento. Un battesimo del fuoco nel quali i nostri due nuovi portacolori non hanno fatto sfigurare il Circolo.

Bravi comunque tutti i nostri, che non si sono risparmiati nemmeno su una singola stoccata, e sono usciti con le magliette matide di sudore come piace al Maestro!!

Sulla nostra pagine fb tutta la galleria fotografica della giornata