Chiavari: 1a prova interregionale GPG

Chiavari, 2 novembre 2019

Un momento dell'assalto tra Tommaso e Pizzutilo

Un momento dell’assalto tra Tommaso e Pizzutilo

Prima gara della stagione con in palio punti del ranking nazionale, oltre alla qualificazione per il Gran Premio Giovanissimi 2020. Puntii certamente sudati, visto che la prova ha visto in gara gli U14 della Liguria, del Piemonte e della Toscana. Per la prima volta il Circolo ha portato sulle pedane liguri un numero di partecipanti in doppia cifra, un record assolutamente provvisorio che verrà superato molto in fretta. Alla folta pattuglia è mancato però l’acuto, anche se nel complesso abbiamo ancora una volta dimostrato di avere un gruppo solido che garantisce sempre un risultato soddisfacente.

Nella categoria Ragazzi/Allievi il migliore è stato Luca, che ha terminato il primo turno con il n.11 nella classifica, in una gara difficile, dove erano presenti molti atleti ai vertici delle categorie Allievi e Ragazzi. Luca passava il girone con una sola sconfitta, superando poi bene la prima eliminatoria. Nella seconda trovava vita dura dal rapallino Polenghi, superato solo per una botta. Purtroppo nell’assalto valevole per l’ingresso nei migliori 8 si trovava di fronte il campione italiano fiorentino Formichini, che rimarcava una certa differenza che ancora dobbiamo colmare per arrivare a certi livelli. Gara stoica per il nostro Tommaso, che a Chiavari ci arrivava in stampelle, girone con 3 vittorie e 3 sconfitte, una vittoria nella prima eliminatoria epica, con una rimonta da 2-10, fino alla vittoria, dimostrando di essere uno che non molla facilmente. Nella seconda trovava anche lui un toscano ai vertici nelle classifiche italiane Pizzutilo, al quale cedeva 9-15, ma considerando le condizioni precarie una gara certamente gagliarda. Allo stesso punto arrivava anche Matteo, reduce anche lui da un infortunio che lo ha tenuto lontano dalla palestra fino ai primi di ottobre. Girone da 3 e 3 anche per lui, vittoria nella prima diretta e poi sconfitta netta dal pisano Contini. Più indietro l’altro rientrante dai tanti infortuni della scorsa stagione Lorenzo, che a corto di allenamento non andava oltre il primo incontro di eliminazione. Classifica finale con Luca 12°, Matteo 28°, Tommaso 30° e  Lorenzo 43°.

Tra le bambine, non moltissime per avere raggruppato tre regioni, in pedana la nostra Francesca. Gara di esordio ufficiale, con i primi punti in palio, affrontata con tanta emozione e un pizzico di paura. Girone concluso anche per lei con 3 vittorie e 3 sconfitte, saltata la prima diretta, perdeva il match di acesso al tebellone finale contro la pisana Bonadio, con la quale solo nel finale riusciva a trovare la giusta carica per metterla in difficoltà. Per Francesca 13° posto finale.

Sono stati due i Giovanissimi in pedana: Ramon e Giancarlo. esito della gara opposto per i due con Ramon che concludeva il girone del primo turno con 5 vittorie e 1 sola sconfitta 11° nel tabellone delle dirette, Giancarlo invece incappava nella peggiore gara della carriera, con tutte sconfitte nel girone. Nella prima diretta amon vinceva con un 10-0, mentre Giancarlo perdeva subito, e terminava anzitempo la competizione. Nella seconda diretta Ramon non riusciva a mantenere la giusta carica agonistica fino alla fine, e dopo avere rimontato uno svantaggio iniziale di 1-5, impattando sul 6-6, cedeva con quattro stoccate consecutive della avversario, il livornese Cattani. Un vero peccato, perchè il tabellone che si era costruito con il buon girone poteva dare speranze per un piazzamento più vicino ai primi. 

Esordio ufficiale anche per i nostri tre Maschietti Francesco, Guido Maria e Vincenzo. Dopo il girone eliminatorio era Vincenzo il meglio piazzato con il n.8 del tabellone, frutto di un girone con 4 vittorie e 1 sconfitta (4-5), dietro di lui Guido Maria con 3 vittorie e Francesco con 2. Questi ultimi vincevano entrambi l’assalto per accedere al tabello da 32, dove Guido Maria trovava il derby con Vincenzo. Francesco terminava la gara con una sconfitta 7-10 dal senese Danero, Guido Maria si aggiudicava il match con Vincenzo 10-4. Nel tabellone dei 16 terminava anche la gara di Guido Maria, sconfitto dal fioretino Franco 7-10. Nel complesso un buon esordio dei nostri più piccoli, con Guido Maria 16°, Vincenzo 17° e Francesco 28°.

OPEN DAY SCHERMA 2019

Open Day 19

Tornano le porte aperte al Circolo per assistere ad un vero allenamento di scherma.

Domenica 22 settembre ci sarà questa possibilità, e non solo, volendo si potrà anche fare una lezione di prova.

Al mattino ci sarà un allenamento per i bambini del 2008-2009-2010 dalle 10.00 alle 12.00

Al pomeriggio allenamento per i ragazzi dal 2003 al 2007

Per provare è sufficiente essere accompagnati da un genitore ed essere vestiti con tuta da ginnastica e scarpe adatte alla palestra. La durata della prova sarà di circa 60 minuti, nei quali verranno illustrati i fondamentali del fioretto, nonchè le regole principali e si potrà anche fare un vero assalto di scherma.

Per qualsiasi informazione potete contattare il numero 329.8450469 oppure info@ramonfonst-scherma.it

 

Un campione austriaco nuovo acquisto del Circolo

Tobias Reichetzer sul gradino più alto del podio a Plovdiv

Tobias Reichetzer sul gradino più alto del podio a Plovdiv

Con l’arrivo del nuovo anno comincia anche la lunga volta finale verso le gare più importanti della stagione. Tra queste sicuramente il campionato nazionale di SERIE C, dove sarà impegnata la nostra squadra di fioretto maschile. Proprio per questo appuntamento il Circolo ha ingaggiato l’atleta della nazionale austriaca Tobias Recihetzer, con il dichiarato obiettivo minimo della promozione ma con l’intenzione di partecipare per vincere. Fiorettista mancino di 24 anni, Reichetzer ha nel suo curriculum il titolo di CAMPIONE D’EUROPA U23, conquistato sulle pedane bulgare di Plovdiv nel 2016. In carriera ha anche partecipato ai campionati del Mondo con la nazionale del suo paese, ed è stabilmente presente alle gare della Coppa del Mondo. In questa stagione il suo migliore risultato è stato il podio nella prova di Bratislava. Il prossimo 9 febbraio sarà impegnato a Torino per la prova il Gran Prix Inalpi, e con l’occasione ci sarà la presentazione ufficiale al Circolo.

Itanto prosegue l’avvio di stagione per i nostri ragazzi del settore agonistico. L’esordio ufficiale del 2019 è toccato ai nostri atleti della categoria Cadetti Lorenzo e Giulio, che si sono disimpegnati nella gara di Zevio dello scorso 12 gennaio, valevole come qualificazione per la prova nazionale assoluta di Ancona. Purtroppo i nostri due alfieri si sono dimostrati ancora troppo giovani per una competizione di questo livello, non riuscendo a superare il primo turno. Buona comunque l’esperienza, soprattutto in vista della gara nazionale a squadre.

Impegnativo allenamento anche per gli U14 il 19 gennaio nella nostra palestra. Il trofeo Ramon Fonst “Marathon Edition”, con le regole della prestigiosa gara francese, proprio per allenarsi alla situazione che troveremo. Sono intervenuti atleti delle altre società piemontesi del fioretto, che hanno reso questo allenamento di una intensità tale da divenire una vera simulazione di gara. 

Adesso sotto con le gare ufficiali, i due prossimi appuntamenti saranno molto impegnativi. Si comincia la settimana prossima con la 2° prova regionale GPG, che assegnerà i titoli di campione piemontese delle varie categoria, organizzato dal nostro Circolo, e poi la  Marathon Fleuret di Parigi, un vero campionato del Mondo U14

C’mooooooon Ramon!!!

#RoadtoRiccione2019 #SerieCNazionale #CoppaItaliaCadettiGiovani

Presentazione della stagione 2018/19

Torino, 24 settembre 2019

Una veduta del palazzetto Le cupole che ospiterà la nostra competizione di gennaio 2019

Una veduta del palazzetto Le cupole che ospiterà la nostra competizione di gennaio 2019

Come annunciato a tutti i soci, ieri ha avuto luogo l’annuale riunione di presentazione della stagione del nostro Circolo. Come sempre l’affluenza è stata eccezionale, a dimostrazione del grande coinvolgimento che hanno non solo i nostri atleti, ma anche i loro genitori.

In apertura è stato discusso dell’attività per gli U10, ovvero i bambini nati dal 2009, che rientrano ancora in una categoria non-agonistica. Per loro quest’anno sarà prevista una attività di manifestazione regionali, con la possibilità, qualora le date lo consentano, di andare a fare una prova in Lombardia o Liguria, giusto perchè anche loro comincino ad assaporare il clima della scherma agonistica e delle trasferte. A fine novembre, presso la nostra sede, faremo una simulazione di gara, per cominciare a preparare tutti agli appuntamenti ufficiali, e per l’occasione vedremo anche di coinvolgere le altre società vicine. I giorni di allenamento per questa categoria sono lunedì e giovedì dalle 17.30 alle 19.30

Il GPG, dal 2005 al 2008, avrà il primo appuntamento agonistico questa domenica con la gara di Carnago, la settimana successiva ci sarà quella amichevole di Asti. Agli appuntamenti più importanti della categoria restano le gare federali, la cui prima sarà a Bergamo il prossimo 10/11 novembre. Successivamente ci sarà la prova nazionale di Treviso, di cui abbiamo già il calendario con giorni e orari delle varie categorie. Da quest’anno avremo anche la prestigiosa gara internazionale di Parigi “Marathon Fleuret”, il campionati nazionalia squadre e si concluderà con il Gran Premio Giovanissimi a Riccione. Come per le scorse stagioni verrà inserita una gara tutti i mesi, in modo da non lasciare troppo tempo tra una competizione federale e l’altra senza gareggiare. Vengono confermati gli allenamenti con le altre società piemontesi che praticano il fioretto, il primo sarà il prossimo 13 ottobre a Cuneo. Gli atleti della categoria Allievi verrano anche coinvolti negli allenamenti intersala con i più grandi delle categorie Cadetti e Giovani, al fine di cominciare ad introdurli in quella che sarà la loro categoria dalla prossima stagione. I giorni di allenamento saranno Lunedì dall 18.00, il Mercoledì ed il Venerdì dalle 17.30, fino alla chiusura della sala.

Per l’attività dei Cadetti, Giovani e Seniores, quets’anno l’obiettivo principale sarà la partecipazione alla Coppa Italia di categoria, che avrà luogo a Casale Monferrato, ed il campionato nazionale a squadre. Per la prima fascia tutti sono chiamati a partecipare, il primo appuntamento sarà la prova nazionali dei Cadetti a Foggia il prossimo 28 ottobre. I campionati regionali per i Cadetti/Giovani saranno ad Asti per il 17/18 novembre, mentre il campionato regionale Assoluto sarà a Torino il 1/2 dicembre, queste gare serviranno anche per preparare la seconda prova nazionale Cadetti di Terni e la qualificazione all’Open assoluto di Zevio. Entrambe le ultime gare saranno a Gennaio 2019. Gli orari ed i giorni di allenamento per questi ragazzi saranno i medesimi che per il GPG, il primo allenamento intersala sarà presso la nostra palestra il 20 ottobre, e coinvolgerà anche la categoria Allievi.

L’ultimo fine settimana di gennaio, 26 e 27, il nostro Circolo organizzerà la seconda prova GPG di qualificazione per Riccione, per spada e fioretto, ed anche il campionato regionale assoluto di spada. Dopo 9 anni esatti il Circolo organizza una competizione federale, allora furono i campionati regionali a squadre e individuali di spada, ed è una occasione importante anche per diventare ancora più un gruppo unito. Cerchiamo quindi volontari che ci aiutino per la realizzazione di questo evento. Venerdì 25 gennaio, nel pomeriggio, ci sarà da allestire il Palazzetto Le Cupole, luogo di gara, ovvero montare le padene, collegare rulli e apparecchi e quant’altro serva per la competizione. Sabato e Domenica, durante la gara, serviranno persone per il servizio di controllo accessi al parterre e per tenere in ordine la struttura, domenica pomeriggio con il concludersi delle gare cominceremo anche le operazioni di smantellamento delle pedane, per consentire alla ditta che ce le noleggia di potere caricare e ritornare presso la propria sede. Divideremo il fine settimana in quattro momenti : mattino e pomeriggio del sabato e mattino e pomeriggio della domenica. Per ogni settore serviranno almeno 6 persone, possiamo quandi fare una turnazione ed evitare di coinvolgere per tutti giorni i nostri volontari.

Ricordiamo a tutti che è bene che si dia spesso una controllata al materiale, e nel caso si noti un deterioramento o una qualche disfuzione (specie dei giubbetti elettrici), segnalarlo subito agli istruttori e lasciare il materiale in armeria.

Buona stagione a tutti!!!!